Safer Internet Centre - News&Info

Genitori ossessionati dallo smartphone

Uno studio spiega i rischi della dipendenza dal telefonino per la sicurezza degli adulti e dei propri figli

“Smombies” è il nuovo termine utilizzato per definire coloro che camminano tenendo lo sguardo fisso sul display del proprio smartphone. La dipendenza dal telefono, ormai ampiamente diffusa, comporta dei rischi non solo per gli adulti che lo utilizzano, ma anche per i loro figli. Ne ha parlato, il Dottor Rahul Chodarhi, del Royal College of Paediatrics and Child Health, che ha coordinato lo studio britannico sulla dipendenza dallo smartphone condotto dal Child Accident Prevention Trust.

Lo studio, presentato in occasione della Child Safety Week in corso in questi giorni (6-12 giugno), rivela che uno su quattro dei circa 2.000 genitori intervistati ha dichiarato di non essersi accorto di un pericolo imminente o di aver sfiorato una tragedia perché distratto dal proprio smartphone, almeno una volta nella vita. Risulta, inoltre, che l’85% dei genitori non aspetta neanche un secondo prima di controllare il telefono quando sente un suono o una vibrazione.

Gli studiosi spiegano che non sempre lo smartphone rappresenta un pericolo, l’importante è sapere come usarlo senza danneggiare se stessi e i propri figli. Per evitare gli incidenti e salvaguardare la sicurezza dei bambini basterebbe rispettare alcune regole, come evitare distrazioni, quando si è impegnati in attività con la propria famiglia, spegnendo il telefono, attivando la vibrazione o lasciandolo lontano e non attraversare la strada guardando lo schermo dello smartphone.

Autore: Safer Internet Centre Italy



News & Info
Per gli studenti, le famiglie e tutto il mondo della scuola.