sto caricando
Logo
Facebook
- Autore: Safer Internet Centre


Facebook


La tutela della sicurezza delle persone che utilizzano Facebook – soprattutto i ragazzi – è una massima priorità per l’azienda, che promuove un uso sicuro e consapevole della sua piattaforma attraverso attività di sensibilizzazione svolte in collaborazione con istituzioni, associazioni ed esperti, e attraverso lo sviluppo di strumenti di controllo e gestione delle informazioni sempre al passo con l'evoluzione delle esigenze e del modo di comunicare online.

 

Attività di sensibilizzazione

Il Centro per la sicurezza delle famiglie di Facebook fornisce risorse dedicate ad adolescenti, genitori ed insegnanti sia in termini di strumenti che di consigli su come tutelare la propria privacy e sicurezza sul social network. Molte informazioni sono inoltre disponibili nel Centro assistenza di Facebook.

La Piattaforma di Prevenzione contro il Bullismo è una risorsa informativa che ha visto in Italia il coinvolgimento attivo di Save the Children e Telefono Azzurro e che fornisce consigli mirati per giovani, genitori e docenti su cosa fare e come comportarsi in questa specifica circostanza.

La guida “Aiuta un amico in difficoltà”, realizzata in Italia assieme a Telefono Azzurro, si pone come obiettivo quello di aiutare i ragazzi a capire quando uno dei loro amici sta dando dei segnali di disagio on line, fornendo loro informazioni e strumenti per aiutarlo.

Facebook è tra i promotori dell’iniziativa “Una vita da social”, già alla sua seconda edizione.

 

Strumenti

E’ molto semplice segnalare un contenuto inappropriato o contrario agli standard della comunità di Facebook cliccando sul link disponibile accanto allo stesso contenuto, che si tratti di un post, di un gruppo, di una pagina o di una fotografia.

Oltre all’invio di notifiche a Facebook, è possibile utilizzare lo strumento della segnalazione sociale, unico nel settore, per instaurare un dialogo diretto con la persona che ha caricato un contenuto inappropriato o coinvolgendo un terzo nella discussione (genitore, insegnante, fratello o associazione ad esempio), condividendo con lei il contenuto inappropriato e chiedendo il suo aiuto.

Facebook ha inoltre sviluppato la piattaforma educativa interattiva “Privacy basics” che contiene una serie di moduli interattivi per aiutare le persone a mantenere il controllo sulle proprie informazioni quando sono su Facebook, gestire le interazioni con gli altri utenti e capire e controllare la visualizzazione di specifici contenuti o inserzioni su Facebook.

 





News & Info
Per gli studenti, le famiglie e tutto il mondo della scuola.
La sessione scade fra
5:00