sto caricando
Logo
Canale Youtube

Per essere sempre informato, visita ed iscriviti al nostro canale Youtube

Facebook
Twitter
Sei un dirigente Scolastico?

Perché è importante che ogni scuola sia dotata di un documento di e-policy?

Internet e le tecnologie digitali fanno parte ormai della vita quotidiana, non solo scolastica, degli studenti e delle studentesse: uno scenario che richiede di dotarsi di strumenti per promuovere un uso positivo, ma anche per prevenire, riconoscere, rispondere e gestire eventuali situazioni problematiche. La Policy di e-safety (e-policy) è un documento programmatico autoprodotto dalla scuola volto a descrivere:

  • il proprio approccio alle tematiche legate alle competenze digitali, alla sicurezza online e ad un uso positivo delle tecnologie digitali nella didattica,
  • le norme comportamentali e le procedure per l’utilizzo delle Tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) in ambiente scolastico,
  • le misure per la prevenzione,
  • le misure per la rilevazione e gestione delle problematiche connesse ad un uso non consapevole delle tecnologie digitali.

Il percorso è rivolto alle classi quarta e quinta della scuola primaria e a tutte le classi della scuola secondaria di primo grado. Il progetto si inserisce nel quadro delle attività svolte dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca al fine di attuare il Piano Nazionale Scuola Digitale (Legge 107/2015).

Condividi il Progetto con il corpo docente e iscrivi il tuo Istituto Scolastico!


Come arrivare a dotarsi del documento?

Attraverso un iter guidato e strumenti di lavoro ad hoc, le scuole iscritte al Progetto intraprendono un percorso per arrivare alla redazione dell’e-policy. La prima parte di questo percorso ha l’obiettivo di far emergere i punti di forza e di debolezza dell’Istituto scolastico attraverso la compilazione, da parte dei docenti e del dirigente scolastico, di un questionario di autovalutazione disponibile online sul sito del www.generazioniconnesse.it. Attraverso questo strumento l’istituto scolastico viene guidato nell’identificare i propri bisogni, le aree di miglioramento e le azioni da intraprendere, elaborando un progetto personalizzato denominato “Piano di Azione”, che sarà implementato nel corso dell’anno scolastico. Al termine della compilazione del questionario online, ogni scuola viene classificata e conoscerà il proprio profilo, in base al quale riceverà una tipologia di supporto (in presenza e online, tramite una piattaforma dedicata ai docenti, con moduli didattici, materiali di approfondimento, comunità di pratiche), messa a disposizione dal Progetto. Nella realizzazione del suddetto “Piano d’azione”, l’istituto scolastico coinvolto sarà affiancato da un servizio di “supporto scuole” (supportoscuole@generazioniconnesse.it) e dalla presenza di personale qualificato rappresentante del Safer Internet Centre italiano. Al termine del processo, l’Istituto sarà incluso in una Rete di scuole riconosciute come “virtuose” in relazione al rapporto tra scuola, giovani e tecnologie digitali, con relativo attestato di partecipazione.


Quale supporto è previsto?

A tutte le scuole che abbiano bisogno di assistenza durante le varie fasi del processo viene offerto un supporto sia online che in presenza, sia attraverso l’indirizzo email: supportoscuole@generazioniconnesse.it., sia, una volta iscritti, direttamente all'interno della piattaforma online dedicata ai docenti, con ambienti di lavoro e di formazione, accessibile all’indirizzo

 http://piattaforma.generazioniconnesse.it.

Per iscriversi come Istituto al Progetto “Generazioni connesse” bisogna connettersi al sito www.generazioniconnesse.it. Dal menu di navigazione accedere all’AREA SCUOLE (http://www.generazioniconnesse.it/site/it/area-scuole/) e cliccare sulla sezione LOGIN/REGISTRAZIONE, compilando il form con il codice istituzione (codice meccanografico). Una volta inserito il codice, bisogna cliccare sul tasto Recupera Password, le credenziali verranno inviate all'indirizzo eMail istituzionale della scuola.

News & Info
Per gli studenti, le famiglie e tutto il mondo della scuola.
5 persone da cui stare lontano sui social

5 persone da cui stare lontano sui social

Tra i nostri contatti abbiamo almeno una persona che non conosciamo o che non abbiamo neanche mai visto. Dietro un’improbabile foto profilo possono nascondersi persone con intenzioni ambigue o poco chiare dalle quali è meglio stare alla larga.




La sessione scade fra
5:00