sto caricando
Logo
Relazioni OnLine

Uso integrativo e uso sostitutivo

Le tecnologie digitali sono parte integrante della vita dei più giovani, e non è più dunque possibile, o utile, prescindere dallo stretto nesso tra vita “offline” e vita “online”, se si vogliono comprendere i cambiamenti che riguardano il nuovo modo di vivere le relazioni.

Quella attuale è “a prima generazione di adolescenti cresciuta in una società in cui l’essere connessi rappresenta un dato di fatto, un’esperienza connaturata alla quotidianità: nel 2014, l’83% dei ragazzi tra 11 e 17 anni di età utilizza Internet con un telefono cellulare e il 57% naviga nel web” (ISTAT, Il bullismo in Italia: comportamenti offensivi e violenti tra i giovanissimi, 2015).

Tale considerazione riguarda però anche il mondo adulto: insegnanti, educatori, genitori devono attrezzarsi per incoraggiare presso i più giovani un uso consapevole e positivo, integrativo e non sostitutivo delle tecnologie digitali.

 

Con questo tema intendiamo la necessità che le tecnologie siano pienamente integrate nella vita di tutti i giorni per soddisfare i normali bisogni di relazione, comunicazione e divertimento, evitando però il rischio che tali strumenti si sostituiscano completamente a relazioni, comunicazioni e divertimento “offline”, generando dipendenza, eccessiva immersone nella tecnologia, “distrazione”.

 

Il buon esempio parte dal contesto familiare, che instaura relazioni anche “mediate” tra le varie figure, da cui apprendere i confini di ciò che è possibile condividere a distanza quando si parla di emozioni ed affettività. Il tema riguarda anche tutte i ruoli educativi, in un’ottica di sviluppo di competenze in un’era digitale, dove occorre fornire strumenti per la decodifica e lettura di ciò che accade online, anche dal punto di vista emotivo.

I più giovani, con l’uso delle tecnologie digitali sempre più precoce e intenso, si ritrovano ad affrontare dinamiche complesse, specifiche dei nuovi ambienti online, legate all’identità, alle relazioni, alla privacy, alla reputazione, alla produzione, distribuzione e fruizione di contenuti. Pensiamo ad esempio all’identità offline e quella online, così strettamente legate tra loro tanto che il proprio profilo digitale ha una ricaduta inevitabile anche al di fuori della rete.

Le competenze di cui debbono dotarsi sono complesse: devono poter sviluppare le competenze digitali necessarie ad affrontare i cambiamenti che essi stessi contribuiscono a determinare.  

 

News & Info
Per gli studenti, le famiglie e tutto il mondo della scuola.
Generazione Selfie...

Generazione Selfie...

È solo un gioco, in parte, ma occorre considerare il rischio, soprattutto per i più giovani...


Un selfie è per sempre?

Un selfie è per sempre?

Scattare foto e postare un selfie può essere un modo per condividere con gli altri come stiamo, per fargli sapere dove siamo e cosa facciamo.


Helpline e privacy

Helpline e privacy

Il supporto degli operatori di Telefono Azzurro per tutelare i dati personali




La sessione scade fra
5:00