IN PIEMONTE ARRIVA IL PATENTINO PER LO SMARTPHONE.
Lettura per
Tutti i Target
Pubblicato il

IN PIEMONTE ARRIVA IL PATENTINO PER LO SMARTPHONE.

La sperimentazione è stata estesa a 48 istituti della regione

Il patentino per lo smartphone verrà esteso a 48 scuole del Piemonte. È l'obiettivo del protocollo d'intesa figlio della Legge regionale numero 2 del 5 febbraio 2018. Il Corecom Piemonte e la Regione puntano a istituzionalizzare e ad estendere su base regionale l'idea del 'patentino' rilasciato ai ragazzi e alle ragazze che si impegnano a un uso responsabile dei social. Il lavoro di ricerca e formazione coinvolgerà 48 istituti facendo partecipare al progetto le classi terze della scuola secondaria di primo grado; le classi quarte della scuola secondaria di secondo grado e il terzo anno della formazione professionale, per un totale di 56 classi e una media di 1120 alunni. L'iniziativa è nata dopo la legge sul cyberbullismo. I ragazzi incontreranno degli esperti e alla fine del corso dovranno sottoporsi a un test. Chi lo supera consegue una patente. Per prendere il patentino i ragazzi dovranno imparare: a non scrivere sui social nulla che non si direbbe di persona; a non inviare né a richiedere foto intime; a non fidarsi degli sconosciuti; a usare cuffie o auricolari; a condividere la password con mamma e papà; a decidere insieme quali app installare. Il concetto di fondo è uno: lo smartphone è in prestito e come la patente può essere ritirato se ci si comporta male. Bisogna imparare a usare lo smartphone e il web senza essere usati da loro e per qualsiasi problema si può chiedere aiuto.

IN PIEMONTE ARRIVA IL PATENTINO PER LO SMARTPHONE.

#Tags:

Argomenti Correlati
Hot-line

Segnala contenuti illegali presenti in rete attraverso i canali del SIC

Help-line

Hai bisogno d'aiuto? Contatta la nostra linea di ascolto al numero  1.96.96.