SCRIPTA MANENT
Lettura per
Tutti i Target
Pubblicato il

SCRIPTA MANENT

UNO SHOW FORMATIVO PER IL 12ESIMO SAFER INTERNET DAY

Il 10 febbraio si e’ svolta a milano la giornata mondiale della sicurezza in rete promossa dalla commissione europea. Formazione, spettacolo e approfondimenti sul valore della parola nel linguaggio del web

 

Formazione, intrattenimento e dibattito… anche sui socialnetwork! Il Safer internet day, organizzato lo scorso 10 febbraio presso gli spazi dell’Università degli Studi Milano-Bicocca, continua a far parlare di sé. La dodicesima Giornata mondiale per la Sicurezza in Rete, istituita dalla Commissione Europea per la promozione di un utilizzo sicuro e responsabile del web tra i ragazzi, ha visto propio loro, la “generazione digitale”al centro delle attività promosse dal MIUR, coordinatore del progetto SIC – Safer Internet Centre (Generazioni Connesse), in collaborazione con Polizia di Stato, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Save the Children e Telefono Azzurro.

 

“Dalle istituzioni alle amministrazioni, dai privati alle associazioni, le famiglie, la scuola e i ragazzi stessi; il Safer Interner Day è un’occasione importante per confrontarsi sulle opportunità ma anche i rischi della Rete”. Manuela Martra, in rappresentanza della Commissione Europea, ha riassunto lo spirito dell’iniziativa. La Giornata è stata suddivisa in due momenti distinti: il primo rivolto a studenti e docenti, il secondo in primo luogo agli operatori del settore, educatori, dirigenti scolastici e giornalisti.

 

 

Nel corso della mattina centinaia di ragazze eragazzi delle scuole lombarde hanno partecipato ad uno show interattivo e formativo per imparare, divertendosi, i segreti per un utilizzo positivo della Rete. La giovane attrice Giulia Luzi, volto della serie Tv “I Cesaroni” e protagonista del musical “Romeo e Giulietta – Ama e Cambia il Mondo”, ha presentato le performance di Luca Pagliari, “Like- storie di vita online” e del blogger Paolo Attivissimo intervallate dalle improvvisazioni teatrali dei ragazzi dell’Industria Scenica “WEBulli”.

 

Il valore della parola, come esperienza, relazione e conoscenza degli strumenti. Anche e soprattutto nel linguaggio del web, perché tra banda larga e smartphone i giovani, anzi, i giovanissimi, hanno il mondo nella tasca dei jeans. Ecco perché – ha spiegato il dirigente Miur Giuseppe Pierro, Direzione generale per lo studente – serve rinnovare la didattica, con un nuovo approccio alle tecnologie da parte degli insegnanti e un percorso di responsabilizzazione attorno ai rischi legati ad un uso sbagliato di internet e alle conseguenze che può portare, anche in maniera inconsapevole. Per questo abbiamo deciso, tutti insieme, di continuare a lavorare”.

 

Tutti insieme: anche i colosi del web come Google e Facebook, che hanno avuto una parte attiva durante tutte le sessioni della giornata, anche grazie a un talk show davanti a centinaia di ragazzi, che hanno interagito per tutta la mattinata grazie all’hasthag ufficiale #SID2015 e a quello lanciato da Generazioni connesse per l’occazione: #QUELLIDELSID. Gli studenti hanno partecipato al contest “Come ti senti quando non sei connesso” e i più originali sono stati premiati con i gadget dell’evento e un selfie assieme a Giulia Luzi. Lo spettacolo ha visto anche un collegamento via Skype con Sanremo, grazie ai rappresentanti della Polizia di Stato, al Festival con gli studenti delle scuole liguri per la campagna educativa “Una vita da social”.

 

Contestualmente, per coinvolgere il maggior numero di studenti, l’associazione “Cuore e parole”, in collaborazione con il Miur, ha organizzato presso il Piccolo Teatro Strehler un incontro dedicato agli alunni delle scuole secondarie di 1° grado.

Il teatro ha ospitato gli sketch de Il Faro Teatrale e performance dei rapper di NoSlot. Uno spaccato sui rischi dei preadolescenti online, dagli adescamenti al gambling, sulle conseguenze giuridiche, sociali, psicologiche degli illeciti e delle aggressioni in rete, anche tra pari.

 

Nel pomeriggio, sempre all’Univercità Bicocca, il giornalista Marco Castellazzi ha moderato la tavola rotonda alla presenza dei membri del Safer Internet Centre Italiano e della Commissione europea, Manuela Martra e Stephane Chaudron. La Senatrice Elena Ferrara, della Commissione Diritti Umani, e i rappresentanti delle aziende e delle associazioni dell’Advisory Board. Il dibattito ha sviluppato il tema da un punto di vista istituzionale, normativo e pedagogico. Sono stati quindi presentati i risultati della ricerca condotta da Skuola.Net, in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze e l’Università “La Sapienza” di Roma, sul rapporto teenagers e web.

I contenuti degli interventi sono stati rappresentati graficamente dalla giovane illustratrice Marta Tranquilli. Un modo originale ed efficace per “intrappolare” i concetti principali e per costruire, attorno a valori condivisi, una comunità digitale positiva. Una sfida ribadita il giorno prima, la mattina del 9 febbraio, pressol’Aula Magna dell’Università Bocconi, nel convegno “Libertà, responsabilità ed etica: nuove sfide per la tutela della web generation”, organizzato da Telefono Azzurro e CERGAS Bocconi in collaborazione con il Miur.

 

Alla pagina Facebook di Generazioni Connesse e ai link sottostanti tutte le immagini, i video, gli approfondimenti e la rassegna stampa del SID 2015.

SCRIPTA MANENT

#Tags:

SCRIPTA MANENT
La nuova Miniserie
Tutti i Target
SCRIPTA MANENT
L’analisi del fenomeno delle challenge che tanto hanno catturato l’attenzione delle nuove generazioni.
Tutti i Target
SCRIPTA MANENT
La Didattica a Distanza vista degli studenti
Ragazzi - Youth Panel Italia
SCRIPTA MANENT
Gli incontri del Safer Internet Centre
Tutti i Target
SCRIPTA MANENT
Venerdì 19 marzo a Fiera Didacta 2021
Tutti i Target
SCRIPTA MANENT
Progetto di sensibilizzazione contro le discriminazioni di genere nelle comunicazioni digitali
Tutti i Target
Hot-line

Segnala contenuti illegali presenti in rete attraverso i canali del SIC

Help-line

Hai bisogno d'aiuto? Contatta la nostra linea di ascolto al numero  1.96.96.