Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Lettura per
Ragazzi - Youth Panel Italia
Pubblicato il

Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online

Molise

Il numero dei contagi causati da coronavirus continua a salire costantemente. Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina hanno dichiarato la chiusura immediata di scuole e atenei di ogni ordine per prevenire il contagio.

Inizialmente la chiusura delle scuole è stata programmata fino al 15 marzo, ma viste le circostanze e il continuo aumento di contagiati, il premier Conte ha deciso di posticipare la riapertura. La ministra Azzolina ha dichiarato: “I ragazzi torneranno a scuola quando le autorità sanitarie ci diranno che non c’è più pericolo. L'anno si concluderà comunque a giugno”. Così la ministra ha escluso un prolungamento mentre ha confermato che la maturità cambierà, diventando più leggera, per adeguarsi al pericolo coronavirus: “Sto prospettando diversi scenari, ma sarà un esame serio, pur tenendo conto della situazione di emergenza”. Le scuole di tutta Italia si sono messe in gioco per permettere agli studenti di continuare a seguire le lezioni telematicamente. Infatti, attraverso le videolezioni, i ragazzi hanno la possibilità di studiare dalla propria stanza senza dover uscire di casa così da prevenire la diffusione del virus. La tecnologia quindi ha un ruolo fondamentale in questo periodo. I docenti possono caricare su piattaforme o sul registro elettronico materiale didattico da rielaborare e discutere con gli studenti. Questi infatti possono rimanere in contatto con i propri insegnanti attraverso gruppi di lavoro utilizzando i social network come WhatsApp o Skype. Precisamente il nostro istituto A. Giordano ha messo a disposizione per tutti i suoi studenti la possibilità di registrarsi alla piattaforma online GSuite For Education. La suite di Google comprende vari strumenti interattivi. Uno di questi è Classroom, una vera e propria classe virtuale dove i docenti possono assegnare compiti, rafforzare la collaborazione e agevolare la comunicazione, per rendere l’insegnamento più produttivo e significativo. Un altro importante servizio che offre GSuite è Meet Hangouts che permette a studenti e insegnanti di creare occasioni di apprendimento a distanza senza interrompere i flussi di lavoro esistenti attraverso una videolezione. Dopo giorni di incertezza il ministero ha inviato una nota alle scuole dove si legge: “È necessario che si proceda ad attività e valutazioni costanti, secondo i principi di tempestività e trasparenza, ai sensi della normativa vigente, ma più ancora del buon senso didattico. La valutazione non è una sanzione, ma un dovere per i professori e un diritto per gli studenti”.


 

Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online

#Tags:

Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Coronavirus e scuole chiuse: la tecnologia riveste un ruolo fondamentale nella didattica online
Trentino-Alto Adige
Ragazzi - Youth Panel Italia
Hot-line

Segnala contenuti illegali presenti in rete attraverso i canali del SIC

Help-line

Hai bisogno d'aiuto? Contatta la nostra linea di ascolto al numero  1.96.96.