ADOLESCENTI E VIOLENZA DI GENERE “ONLIFE”: FORME, CARATTERISTICHE, STRUMENTI E  RELAZIONI EDUCATIVE PER PREVENIRLA
Lettura per
Scuola e Docenti
Pubblicato il

ADOLESCENTI E VIOLENZA DI GENERE “ONLIFE”: FORME, CARATTERISTICHE, STRUMENTI E RELAZIONI EDUCATIVE PER PREVENIRLA

9 Giugno 2020 ore 15.00 -17.00

Gli ambienti digitali, come tutti gli aspetti dell’interazione umana, non sono neutri rispetto al genere piuttosto riproducono le esistenti relazioni di potere presenti all’interno della società. La violenza di genere presente all’interno dei nostri contesti si traspone anche online, attraverso attacchi, abusi verbali sulle piattaforme digitali, ricatti, colpendo trasversalmente diversi soggetti ma coinvolgendo alcune categorie più di altre: il riferimento va in particolare alle ragazze e alle donne.

Oggi sappiamo che continuare a considerare online e offline come due mondi separati, contribuisce a una lettura della violenza di genere online nelle sue differenti declinazioni, come non "reale" soprattutto in termini di effetti e ricadute reali in particolare sulla vita delle più giovani a livello fisico ed emotivo. Chi fa esperienza di violenza online riporta infatti nella vita reale conseguenze sia sul piano emotivo che fisico. Con la probabile conseguenza che anche la percezione che ragazzi/e hanno della rete possa cambiare. E che potrebbe portarle a scegliere di rimanerne volontariamente fuori. Un'autoesclusione dagli effetti notevoli perché limitare l’uso di internet o essere disconnesse oggi è come veder distrutto il proprio diritto alla libertà, a conoscere, informarsi ed esprimersi liberamente.

In tal senso le stesse strategie educative e dunque preventive, vanno ripensate alla luce dei nuovi scenari di riferimento per i più giovani segnati dall’innovazione degli ambienti digitali da non considerare più come semplici strumenti di comunicazione ma piuttosto come nuovi frames di ricodifica e risignificazione delle dinamiche relazionali e sociali.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Approfondire la relazione tra violenza di genere online e offline tra adolescenti attraverso l’analisi delle sue forme, caratteristiche, incidenza e strumenti di prevenzione.
  • Condividere percorsi e metodologie specifiche di intervento in ambito educativo volte al cambiamento dell’atteggiamento degli adolescenti nei confronti della violenza in ambiente digitale contro donne e giovani donne.

 

RELATRICI

  • Laura Pomicino - Psicologa, psicoterapeuta, dottore di ricerca in Medicina materno-infantile, Pediatria dello Sviluppo e dell’Educazione, docente a contratto presso l’Università degli Studi di Trieste.
  • Grazia Dell'Oro - Project Manager, Azienda Speciale Rete Salute. Referente del Progetto EU CyberSafe - Changing Attitudes among teenagers on Cyber Violence against Women and Girls.
  • Alice Romagnoli – Docente, IIS Polo tecnico professionale di Lugo (RA). Referente del progetto No violence against women, vincitore del premio nazionale eTwinning 2018.

 

TARGET

Dirigenti scolastici e docenti di scuole di ogni ordine e grado, professionisti dell’infanzia (assistenti sociali, pediatri, psicologi ed educatori).

 

Il webinar è aperto anche a genitori, operatori del terzo settore e tutti i membri di organizzazioni e realtà che operano con i minori.

 

 

 

ADOLESCENTI E VIOLENZA DI GENERE “ONLIFE”: FORME, CARATTERISTICHE, STRUMENTI E  RELAZIONI EDUCATIVE PER PREVENIRLA

#Tags: seminari

ADOLESCENTI E VIOLENZA DI GENERE “ONLIFE”: FORME, CARATTERISTICHE, STRUMENTI E  RELAZIONI EDUCATIVE PER PREVENIRLA
SEMINARIO - Analizzare gli apporti di ricerche empiriche, nazionali e internazionali con particolare riferimento al rapporto tra tecnologie, ambienti digitali e processo di apprendimento.
Scuola e Docenti
ADOLESCENTI E VIOLENZA DI GENERE “ONLIFE”: FORME, CARATTERISTICHE, STRUMENTI E  RELAZIONI EDUCATIVE PER PREVENIRLA
Roma, 13 Dicembre 2019 ore 15.00 -17.00 Facoltà di Psicologia, Università La Sapienza di Roma Via dei Marsi, 78 (zona San Lorenzo)
Professionisti dell'infanzia
I Seminari di Generazioni Connesse
Scuola e Docenti

I Seminari di Generazioni Connesse...

Per i professionisti dell'Infanzia (assistenti sociali, pediatri, psicologi ed educatori abilitati) docenti, centri antiviolenza e operatori del terzo settore.

PROCESSI COGNITIVI SEMPRE PIÙ MUTEVOLI: GLI
Scuola e Docenti

PROCESSI COGNITIVI SEMPRE PIÙ MUTEVOLI: GLI...

SEMINARIO - Analizzare gli apporti di ricerche empiriche, nazionali e internazionali con particolare riferimento al rapporto tra tecnologie, ambienti digitali e processo di apprendimento.