APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.
Lettura per
Scuola e Docenti
Pubblicato il

APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.

Online[1] ogni 7 minuti una pagina web mostra immagini di bambini/e ragazzi/e abusati sessualmente. Nel 2017 sono stati individuati quasi 80.000 URLs contenenti immagini di abuso sessuale su minori. Oltre la metà delle vittime, il 55%, ha meno di 10 anni. Nel 40% dei casi l’abusante è conosciuto online (IWF, 2017). Per abuso “on line” si intende ogni forma di abuso sessuale su minori perpetrata attraverso internet e la documentazione di immagini, video, registrazioni di attività sessuali esplicite, reali o simulate.  L’abuso può prendere l’avvio da diverse situazioni: a) adescamento su internet con lo scopo di un coinvolgimento in attività di sesso virtuale; b) induzione a guardare pornografia per adulti; c) induzione alla produzione di foto o video erotiche; d) adescamento su internet a scopo di incontri sessuali offline, con presenza o meno di materiale pedopornografico; e) servizi di sesso online o offline remunerati in seguito all’aggancio online. La rete permette la diffusione delle immagini in un enorme circuito, con la possibilità di accesso alle immagini dell’abuso da parte di moltissime persone e la possibilità di scaricarle. Il fatto che la “realtà” dell’abuso si cristallizzi nella rete, distorcendo la dimensione temporale dei fatti, unito alle conseguenze della vittimizzazione sessuale in un soggetto in età evolutiva, lo caratterizza come un “trauma pervasivo”: le immagini dell’abuso o dei contatti sessuali in rete amplificano all’infinito gli effetti dell’abuso sulla vittima, l’abuso diventa, così, una realtà fattuale persecutoria ed eterna con cui la vittima deve fare i conti “per sempre” (Soavi, 2012). Il seminario intende analizzare forme e caratteristiche dell’abuso online e presentare le strategie di presa in carico e ascolto del minore vittima di abuso online.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Analizzare la specificità dell'abuso on line e il fenomeno della pedopornografia e le strategie per contrastarli.
  • Presentare le strategie di presa in carico e ascolto del minore vittima di abuso online.

 

 

[1] Cfr ECPAT International (2018) Trends in online child sexual abuse material, scaricabile al seguente link: https://www.ecpat.org/wp-content/uploads/2018/07/ECPAT-International-Report-Trends-in-Online-Child-Sexual-Abuse-Material-2018.pdf

APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.

#Tags: seminari

APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.
9 Giugno 2020 ore 15.00 -17.00
Scuola e Docenti
APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.
SEMINARIO - Analizzare gli apporti di ricerche empiriche, nazionali e internazionali con particolare riferimento al rapporto tra tecnologie, ambienti digitali e processo di apprendimento.
Scuola e Docenti
APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.
Roma, 13 Dicembre 2019 ore 15.00 -17.00 Facoltà di Psicologia, Università La Sapienza di Roma Via dei Marsi, 78 (zona San Lorenzo)
Professionisti dell'infanzia
PROCESSI COGNITIVI SEMPRE PIÙ MUTEVOLI: GLI
Scuola e Docenti

PROCESSI COGNITIVI SEMPRE PIÙ MUTEVOLI: GLI...

SEMINARIO - Analizzare gli apporti di ricerche empiriche, nazionali e internazionali con particolare riferimento al rapporto tra tecnologie, ambienti digitali e processo di apprendimento.