Wiki Tag Ricerca

SID 2022: Webinar

I webinar del Safer Internet Day

martedì, 8 febbraio 2022
Link
Categorie: Predefinita Seminari realizzati in evidenza I seminari

Autori: Scuola e Docenti

Duante la giornata della Sicurezza in Rete - Safer Internet Day 2022 -  Generazioni Connessi ha organizzato due webinar tematici. I webinar sono a numero chiuso, ma potranno essere seguiti anche in diretta streaming da questa pagina.    “Tra storytelling e digital reputation: costruire la propria immagine online” 11.30 – 13.00 Postare, commentare, condividere: quello che facciamo online ha un impatto nella realtà e contribuisce a costruire non solo la nostra reputazione online, ma anche il modo in cui ci rappresentiamo nella Rete. L’immagine che creiamo di noi online coincide con quella che gli altri percepiscono

Quanto tempo sono online? La Dieta Mediale per ragazzi e ragazze

venerdì, 20 novembre 2020
Link
Categorie: Seminari Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

I Webinar di Generazioni Connesse realizzati da SOS Telefono Azzurro, rivolti a tutti gli insegnanti referenti negli istituti scolastici per le materie riguardanti il digitale, le tecnologie e cyberbullismo. Gli eventi, svolti in modalità online, hanno l’obiettivo di fornire competenze e strumenti ai docenti affinchè possano accompagnare studenti e studentesse verso un uso più sicuro e consapevole delle tecnologie digitali. L'incontro dal titolo “Quanto tempo sono online? La Dieta Mediale per ragazzi e ragazze” si è svolto il 17 novembre 2020, Parla di: Imparare a monitorare e monitorarsi nelle

Fake news e ricerca delle informazioni online

venerdì, 20 novembre 2020
Link
Categorie: Seminari Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

I Webinar di Generazioni Connesse realizzati da SOS Telefono Azzurro, rivolti a tutti gli insegnanti referenti negli istituti scolastici per le materie riguardanti il digitale, le tecnologie e cyberbullismo. Gli eventi, svolti in modalità online, hanno l’obiettivo di fornire competenze e strumenti ai docenti affinchè possano accompagnare studenti e studentesse verso un uso più sicuro e consapevole delle tecnologie digitali. Il primo incontro dal titolo “Fake News e ricerca delle informazioni online” si è svolto il 19 giugno 2020, Parla di: in che modo ragazzi/e ricercano le informazioni online? Come si genera una Fake

Gaming online: opportunità vs rischi

venerdì, 20 novembre 2020
Link
Categorie: Seminari Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

I Webinar di Generazioni Connesse realizzati da SOS Telefono Azzurro, rivolti a tutti gli insegnanti referenti negli istituti scolastici per le materie riguardanti il digitale, le tecnologie e cyberbullismo. Gli eventi, svolti in modalità online, hanno l’obiettivo di fornire competenze e strumenti ai docenti affinchè possano accompagnare studenti e studentesse verso un uso più sicuro e consapevole delle tecnologie digitali. Il secondo incontro dal titolo: "Gaming online: opportunità vs rischi" Parla di: Quali sono le caratteristiche dei giochi online? Vantaggi e svantaggi del gaming come possibile strumento di apprendimento

Chi sono online? Approfondimento su Identità online e Web Reputation

venerdì, 20 novembre 2020
Link
Categorie: Seminari Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

I Webinar di Generazioni Connesse realizzati da SOS Telefono Azzurro, rivolti a tutti gli insegnanti referenti negli istituti scolastici per le materie riguardanti il digitale, le tecnologie e cyberbullismo. Gli eventi, svolti in modalità online, hanno l’obiettivo di fornire competenze e strumenti ai docenti affinchè possano accompagnare studenti e studentesse verso un uso più sicuro e consapevole delle tecnologie digitali. L'incontro dal titolo “Chi sono online? Approfondimento su Identità online e Web Reputation ” si è svolto il 2 luglio 2020, Parla di: In che modo le azioni che facciamo online vanno a

Condividere o non condividere? Il consenso online per i più piccoli

venerdì, 20 novembre 2020
Link
Categorie: Seminari Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

I Webinar di Generazioni Connesse realizzati da SOS Telefono Azzurro, rivolti a tutti gli insegnanti referenti negli istituti scolastici per le materie riguardanti il digitale, le tecnologie e cyberbullismo. Gli eventi, svolti in modalità online, hanno l’obiettivo di fornire competenze e strumenti ai docenti affinchè possano accompagnare studenti e studentesse verso un uso più sicuro e consapevole delle tecnologie digitali. L'incontro dal titolo “Condividere o non condividere? Il consenso online peri più piccoli” si è svolto il 3 novembre 2020, È un approfondimento dedicato al tema del consenso online e

I Seminari di Generazioni Connesse

Per i professionisti dell'Infanzia (assistenti sociali, pediatri, psicologi ed educatori abilitati) docenti, centri antiviolenza e operatori del terzo settore.

venerdì, 3 luglio 2020
Link
Categorie: I seminari

Autori: Scuola e Docenti

I giovani,  si ritrovano oggi ad affrontare dinamiche complesse legate ad  un uso sempre più precoce e intenso delle tecnologie digitali, specifiche dei nuovi ambienti online. Le competenze di cui studentesse e studenti necessitano e che devono sviluppare per un confronto costruttivo, critico e consapevole con le nuove tecnologie sono dunque complesse e articolate e sono indispensabili per valutare in anticipo le possibili conseguenze di tutte le azioni online, . Agire online è infatti un agire libero solo se si è messi/e nelle condizioni di “conoscere le regole del gioco” , se si è in grado

ADOLESCENTI E VIOLENZA DI GENERE “ONLIFE”: FORME, CARATTERISTICHE, STRUMENTI E RELAZIONI EDUCATIVE PER PREVENIRLA

9 Giugno 2020 ore 15.00 -17.00

mercoledì, 3 giugno 2020
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Gli ambienti digitali, come tutti gli aspetti dell’interazione umana, non sono neutri rispetto al genere piuttosto riproducono le esistenti relazioni di potere presenti all’interno della società. La violenza di genere presente all’interno dei nostri contesti si traspone anche online, attraverso attacchi, abusi verbali sulle piattaforme digitali, ricatti, colpendo trasversalmente diversi soggetti ma coinvolgendo alcune categorie più di altre: il riferimento va in particolare alle ragazze e alle donne. Oggi sappiamo che continuare a considerare online e offline come due mondi separati, contribuisce a una lettura della violenza di genere online nelle sue

PROCESSI COGNITIVI SEMPRE PIÙ MUTEVOLI: GLI APPRENDIMENTI MEDIATI DALLE TECNOLOGIE

SEMINARIO - Analizzare gli apporti di ricerche empiriche, nazionali e internazionali con particolare riferimento al rapporto tra tecnologie, ambienti digitali e processo di apprendimento.

venerdì, 8 maggio 2020
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Bambini/e e ragazzi/e nascono in un mondo in cui le tecnologie digitali permeano la loro esperienza d’apprendimento, muovendosi in ambienti digitali in cui l’aspettativa di base è la virtuale compresenza, l’ubiquità e accessibilità di tutto in ogni istante attraverso processi paralleli continui e veloci. Quali sono gli effetti su processi cognitivi e di apprendimento, su pratiche pedagogiche e sullo sviluppo stesso del sistema neuronale? Ricerche in letteraturaevidenziano l'indebolimento cognitivo, il deterioramento delle abilità analitiche e delle competenze concettuali e performative, mostrando in che modo gli ambienti digitale

Marketing online, gaming e sistemi gamificati: rischi e potenzialità da una prospettiva orientata ai diritti dei piu’ giovani.

venerdì, 17 aprile 2020
Link
Categorie: Seminari realizzati in evidenza

Autori: Scuola e Docenti

Come impariamo a diventare consumatori? Cosa ci coinvolge e in che modo siamo influenzati? Comprenderlo ci aiuterà a capire l’attrattiva e il potere che i brand esercitano nella nostra quotidianità già dalla più tenera età, specificatamente attraverso gli ambienti digitali, terreno privilegiato di osservazione del presente seminario. Spazi – quelli digitali - in cui l’infanzia è diventata da tempo un target privilegiato dalle imprese che riconoscono bambini/e e come futuri consumatori di domani, e come soggetti economici che già oggi possono influire sulle scelte familiari.[1] Spazi attraverso cui le

APPROCCI MULTIDISCIPLINARI PER L’IDENTIFICAZIONE E LA PRESA IN CARICO DEI MINORI ABUSATI ATTRAVERSO LE TECNOLOGIE DIGITALI.

mercoledì, 6 novembre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Online[1] ogni 7 minuti una pagina web mostra immagini di bambini/e ragazzi/e abusati sessualmente. Nel 2017 sono stati individuati quasi 80.000 URLs contenenti immagini di abuso sessuale su minori. Oltre la metà delle vittime, il 55%, ha meno di 10 anni. Nel 40% dei casi l’abusante è conosciuto online (IWF, 2017). Per abuso “on line” si intende ogni forma di abuso sessuale su minori perpetrata attraverso internet e la documentazione di immagini, video, registrazioni di attività sessuali esplicite, reali o simulate.  L’abuso può prendere l’avvio da diverse situazioni: a) adescamento su internet con

LE PROSPETTIVE DELLA CONNETTIVITÀ: TECNOLOGIE DIGITALI A SUPPORTO DEI DSA E BES

Roma, 13 Dicembre 2019 ore 15.00 -17.00 Facoltà di Psicologia, Università La Sapienza di Roma Via dei Marsi, 78 (zona San Lorenzo)

martedì, 29 ottobre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Professionisti dell'infanzia

L’inclusione è una questione di giustizia sociale, che riguarda tutti e tutte e che si basa sul principio di equità e non di uguaglianza. In ambito scolastico, inclusione si riferisce a tutti gli studenti/studentesse, come garanzia diffusa e stabile di poter partecipare alla vita scolastica e di raggiungere il massimo possibile in termini di apprendimento e partecipazione sociale. La scuola inclusiva dovrebbe allora mettere in campo tutti i facilitatori possibili e rimuovere tutte le barriere all'apprendimento e alla partecipazione di tutti gli studenti/studentesse al di là delle varie etichette diagnostiche. Sull’utilit&

CULTURA DEL DATO E LIBERTÀ DELLA PERSONA: COMPETENZE DIGITALI PER PERCORSI DI AUTONOMIA.

venerdì, 25 ottobre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

L’Unione Europea ha definito le competenze digitali[1] come “abilità di base nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione: l’uso del computer per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet”. L’accesso ai dati, la partecipazione online, l’identità digitale, la privacy, sono aree di competenza tenute insieme dalla dimensione della protezione dei dati personali online. E’ l’epoca infatti in cui i dati e la loro estrazione, elaborazione e gestione assurgono a valore supremo in

Derive della violenza: dall’estremismo violento alla radicalizzazione online. Costruire contro narrative negli ambienti digitali.

lunedì, 30 settembre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Roma, 24 Maggio 2018 -  h.16.00-18.00 - Aula Magna - Facoltà di Psicologia, Università Sapienza di Roma Una sostanziale condizione di incorporeità è quello che contraddistingue le forme di esistenza online di tutti noi – bambini e ragazzi inclusi: su internet ci si può vedere, parlare ma non toccare. Il corpo concretamente inteso non è presente, non può essere veicolato e questo può compromettere la comunicazione non verbale che non è un’alternativa alla comunicazione verbale ma l’essenza stessa della comunicazione (cfr Tonioni, 2016). L’assenza della presenza fisica e un

Dall’ Internet of Things&Toys all'importanza del coding nell'ambito dei Big Data: sfide e opportunità al tempo degli smart toys.

lunedì, 30 settembre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Napoli, 25 settembre 2018 ore 15.00 -17.00  - Università Federico II, Facoltà di Ingegneria - Aula Magna Massimilla - Piazzale Vincenzo Tecchio, 80 Sempre più giochi e giocattoli interconnessi sono stati immessi sul mercato negli ultimi anni: bambole, consolle, orologi intelligenti, interagiscono sempre più con i propri utenti. Secondo il Rapporto della Commissione Europea "Kaleidoscope on the Internet of Toys. Safety, security, privacy and societal insights" è necessario monitorare e controllare il settore dell’Internet of Things&Toys perché la capacità dei giochi e giocattoli di registrare, archiviare e condividere informazioni sui giovani

Il consenso in ambiente digitale: percezione e consapevolezza tra bambini/e e adolescenti

lunedì, 30 settembre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Torino, 13 Novembre 2018 ore 16.00 - 18.00 - Campus Luigi Einaudi, Università degli Studi di Torino - Lungo Dora Siena, 100A I ragazzi spendono una grande quantità di tempo online. Anche le attività più semplici possono ora essere compiute tramite Internet: acquistare un biglietto dell’autobus, comunicare con amici e familiari, condividere contenuti personali tramite social media o applicazioni di messaggistica, etc. Nonostante il grande utilizzo del cyberspazio nei diversi momenti della loro vita, c'è però ancora una non piena comprensione di come venga concesso il consenso alle differenti interazioni online [cfr IPSOS, (2017) Il consenso in

L'Intelligenza Artificiale: le sfide etiche e sociali da una prospettiva orientata ai diritti dei più giovani

lunedì, 30 settembre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Milano, 18 Dicembre 2018 (TBC) "Intelligenza Artificiale: sfide etiche e sociali da una prospettiva orientata ai diritti dei più giovani" L’Intelligenza Artificiale (IA) sta permeando e influenzando le nostre vite. Dai telefonini dotati di sistemi di riconoscimento facciale, alle automobili semi-automatiche, ai dispositivi che rispondono ai comandi vocali, fino ai cd “smart toys” (peluche, bambole, robot) in grado di interagire con le persone e con l’ambiente circostante, registrare suoni, scattare foto, registrare video e collegarsi con Internet), siamo sempre più circondati da dispositivi con aumentate capacità di calcolo e dotati di

PEER E MEDIA EDUCATION E NUOVI AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO

FIERA DIDACTA – Firenze, 10 Ottobre 2019 ore 16.15 -18.15

lunedì, 30 settembre 2019
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

La Peer Education (letteralmente "Educazione tra Pari") indentifica una strategia educativa volta ad attivare un processo spontaneo di passaggio di conoscenze, emozioni ed esperienze da parte di alcuni membri di un gruppo ad altri membri di pari status. La Media Education è invece un’attività educativa e didattica, finalizzata a sviluppare, in particolare nei giovani, un’informazione e comprensione critica circa la natura e le categorie dei media, le tecniche da loro impiegate per costruire messaggi e produrre senso, i generi e i linguaggi specifici. La Peer&Media Education (PME) nasce all&

La sessualità e l’affettività dei giovani in relazione e attraverso l’uso dei nuovi media. Fattori di rischio e di opportunità.

martedì, 6 febbraio 2018
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Firenze, 6 Febbraio 2018 - Istituto degli Innocenti, Piazza SS. Annunziata, 12 - “Salone Brunelleschi” "La sessualità e l’affettività dei giovani in relazione e attraverso l’uso dei nuovi media. Fattori di rischio e di opportunità."   Come i più giovani sviluppano la propria affettività e sessualità in relazione e attraverso l’uso dei nuovi media? Quali le opportunità e rischi online a cui i più giovani potrebbero essere esposti ricercando e acquisendo informazioni online relative a quella fase della vita in cui il corpo si modifica

Il ruolo degli ambienti mediali nei processi di costruzione identitaria.

martedì, 14 novembre 2017
Link
Categorie: Seminari realizzati

Autori: Scuola e Docenti

Roma, 14 Novembre 2017 - MIUR - Viale Trastevere 76A - "Sala della Comunicazione" Tema trattato: "Il ruolo degli ambienti mediali nei processi di costruzione identitaria."   Background La costruzione del sé avviene anche negli ambienti mediali, attraverso pratiche di auto-narrazione pubblica e di relazione con l’altro in cui la propria identità viene messa in scena e rinegoziata di continuo. La rete non è una realtà parallela, ma uno spazio radicalmente interconnesso con gli altri spazi della nostra vita che sappiamo rispondere per i più giovani a diversi bisogni: senso di appartenenza,